Come creare una pagina aziendale su Google+: 5 consigli

Google+, il social network di Google con 12 milioni di utenti iscritti e quasi 4 milioni di utenti attivi, ha una struttura totalmente diversa rispetto ad altri social network come Facebook o Twitter. Difatti, è l’ideale se si ha voglia di conoscere nuove persone e ampliare la propria cerchia di conoscenze.

Ma come fare per sfruttarlo appieno da un punto di vista aziendale? Fidatevi, l’impresa non è ardua. Ci pensiamo noi a darvi 5 consigli per creare una pagina aziendale su Google+.

Utilizzate immagini professionali

La vostra è un’azienda che si occupa di abbigliamento? Allora potete pubblicare delle foto di ciò che vendete, magari dando delle informazioni sui tessuti e le fasce di prezzo degli abiti. Oppure, siete proprietari di un bed&breakfast? In questo caso, potete pubblicare le foto dei vostri paesaggi circostanti o della camera più bella che avete. La differenza sostanziale tra Google+ e gli altri social è che le immagini inserite vengono indicizzate da Google e quindi diventano presenti sul motore di ricerca. Per questa ragione è importante scegliere delle foto concrete che rispecchino il più possibile la vostra attività.

Usate le cerchie

A differenza di altri social network, Google+ utilizza la tecnica delle cerchie che permettono la suddivisione dei follower in categorie e sottocategorie. Potete, ad esempio, suddividerle per interessi, per ultimi acquisti, per geolocalizzazione. Frazionarli servirà ad avere le idee chiare su cosa ogni singolo utente potrebbe cercare da voi.

Crea una tua community

Non è presente su Google+ una community che si occupi della tua azienda e di quello che offri? Allora creala tu! Pubblicizzala nel tuo profilo e chiedi ai tuoi follower se sono interessati ad entrarci. Google+ ha dalla sua il pregio di monitorare tutti i post scritti ed eliminare quelli spam, per cui non dovreste nemmeno fare la fatica di monitorare costantemente ciò che scrivono i membri del gruppo.

Ottimizzate il testo

Con Google+ si può facilmente ottimizzare il testo: si può scrivere in grassetto attraverso l’uso di due asterischi ad inizio e fine parola, oppure il corsivo utilizzando i trattini.( Es. *parola*)  Facendo ciò i testi risulteranno più accattivanti e colpiranno l’occhio dell’utente.

Integrate il profilo con Youtube

Utilizzare i video per incrementare la propria popolarità sul web è sempre utile, ma farlo per una pagina aziendale è essenziale. Come saprete, Google+ e Youtube sono entrambi “figli” di Google, per cui integrare l’uno con l’altro è semplicissimo. Ad esempio, correlando i due account, ogni commento presente su Google+ sarà visibile sotto i commenti dello stesso video su YouTube. Facile, vero? Create un canale e divertitevi!

Google+ è uno strumento molto utilizzato anche nel web marketing. Se avete voglia di affidarvi a degli esperti del settore, cercate la vostra agenzia più vicina, ovunque vogliate. Ad esempio, se siete lombardi, cercate delle le agenzie SEO a Milano che più fanno al caso vostro e i risultati saranno garantiti!

email

Lascia un Commento